11.jpg

Glicopirrolato soluzione orale

_edited_edited.jpg

Componenti 

Il glicopirrolato, forma attiva del glicopirronio, è un Farmaco ad azione anticolinergica.
Legandosi e bloccando un tipo specifico di recettori, definiti colinergici, riesce ad impedire l’insorgenza di specifiche sintomatologie determinate dalla eccessiva stimolazione di questa via di trasmissione.

Questo comporta una serie di effetti sull’organismo, dipendenti anche dalla via di somministrazione del glicopirrolato, tra i quali la riduzione della

  1. scialorrea (eccessiva salivazione causata da malattie croniche)

  2. iperidrosi ascellare (eccessiva sudorazione)

111.png

Glicopirronio bromuro è un antagonista del recettore muscarinico a lunga durata d'azione. Il farmaco agisce bloccando l'azione broncocostrittrice mediata dal sistema parasimpatico e dalle fibre nervose che rilasciano acetilcolina a livello delle cellule muscolari lisce delle vie aeree. Il farmaco si caratterizza anche per una rapida insorgenza d'azione.

Il Glicopirrolato viene disperso in veicolo SyrSpend® SF in forma liquida tamponata a pH 4 (ambiente alcalino per garantire la stabilità del principio attivo).
Questo veicolo è caratterizzato da una bassa osmolarità (<50 mOsmol/kg) per una preparazione in grado di minimizzare i disturbi gastrointestinali, migliorare la compliance e la soddisfazione del paziente.
Privo di zuccheri, alcool, parabeni, sorbitolo, saccarina, glutine e coloranti.
Sapore gradevole, facile somministrazione e possibilità di mascherare il sapore con aromi personalizzati.

Concentrazione API

La formulazione di glicopirrolato soluzione orale maggiormente adoperata è costituita da glicopirrolato allo 0,05% (500 mcg/ml). Tuttavia possono essere realizzati preparati alla concentrazione dello 0,04%, 0,06% etc.

Indicazioni terapeutiche

Riduzione della

  1. scialorrea (eccessiva salivazione causata da malattie croniche)

  2. iperidrosi ascellare (eccessiva sudorazione)

Come si presenta e prezzi

Flacone da 100 ml 500 mcg/ml   con contaggocce  € 37,24

Una goccia equivale circa ad una erogazione di sciroppo pari a 0,100 gr (0,07 ml).

Un ml di sciroppo equivale a circa 14 gocce.

400 mcg di Glicopirrolato equivalgono circa a 10 gocce.

Posologia e modalità d'uso

Glicopirrolato è disponibile come soluzione da assumere per via orale tre volte al giorno, un'ora prima o due ore dopo i pasti. La dose iniziale dipende dal peso corporeo del paziente. La dose viene quindi aggiustata in base alla risposta del paziente al medicinale e ai suoi effetti collaterali.

Effetti avversi

Gli effetti indesiderati più comuni ( possono interessare più di 1 persona su 10) sono irritabilità, vampate di calore, naso chiuso, riduzione delle secrezioni nelle vie aeree, secchezza delle fauci, stipsi, diarrea, vomito e incapacità di svuotare completamente la vescica (ritenzione urinaria ). 

Glicopirronio non deve essere usato in pazienti con glaucoma (una patologia oculare), ritenzione urinaria, grave insufficienza renale o anamnesi positiva per alcune condizioni intestinali o miastenia grave (una condizione che colpisce i muscoli). Inoltre, non deve essere usato in pazienti in gravidanza o che stanno assumendo compresse o capsule di cloruro di potassio o medicinali che hanno un effetto anticolinergico. 

Regime dispensazione

Ricetta magistrale valida 6 mesi per 10 dispensazioni 

Bibliografia:

  • Stability of regularly prescribed oral liquids formulated with SyrSpend.
    M. Uriel, C.Gomez-Rincon, D. Marro; Pharmasice 73:196-201 (2018)

     

  • G. Tzelepis, S. Komanapolli; D. Tyler; D. Vega; A. Fulambarker, Comparison of nebulized glycopyrrolate and metaproterenol in chronic obstructive pulmonary disease., in Eur Respir J, vol. 9, n. 1, gennaio 1996, pp. 100-3, PMID 8834341.

  • Facebook Social Icon
  • Instagram Icona sociale
  • Google Places Icona sociale
  • RSS Icon sociale